Il mito Ford Mustang ha raggiunto l’Europa!

Un percorso di avvicinamento molto lungo ha caratterizzato, a partire dal primo annuncio con presentazione nel dicembre del 2013, il lancio della Ford Mustang in Europa. Già lo scorso anno, come potete leggere qui, avevamo parlato di questo progetto: è stato un lungo corteggiamento, come si conviene per una vettura che è essa stessa un’icona di potenza e dinamismo e che fino ad ora era giunta in Italia solo attraverso strade tortuose fatte di reimmatricolazioni dopo importazioni parallele, e battute solo dai veri irriducibili.
Da gennaio questa leggenda su 4 ruote si può ordinare anche nei Ford Store, le selezionatissime concessionarie d’eccellenza – ne esistono 20 in Italia – ed il suo approdo ha qualcosa di davvero epocale.

Ford Mustang non è un’automobile normale, è un mito, un’icona, e porta con sé tutto un bagaglio di emozioni e sensazioni costruite attraverso la sua storia, la sua presenza nel cinema, la continua sua proposizione come modello di un’America affascinante e rustica.
Il dubbio che si tratti solo di una operazione di marketing viene fugato da una semplice considerazione: il progetto di far approdare Mustang sul mercato europeo ha richiesto, dal suo avvio, quattro intensi anni di lavoro per concretizzarsi. Questo perché una muscle car di questo tipo ha necessitato di grandi adattamenti per un mercato che è notoriamente più sofisticato, eppure tutto il lavoro aveva il compito di non stravolgere caratteristiche e personalità di un veicolo dal look unico ed inconfondibile.

La Ford Mustang che sarà distribuita agli automobilisti europei riesce così ad essere molto di più che un testimonial del marketing Made in USA: è un progetto serio, che ha una linea del tutto coerente e fedele a quella originale della quale sono stati solo smussati gli eccessi: Mustang doveva infatti essere resa appetibile anche per un pubblico generalista, dal palato più fine.
L’impegno più gravoso è stato quello di contenere il suo costo senza rinunciare alla sua anima da 8 cilindri. A quanto sembra dalla forbice del listino (36.000-47.000 €) l’obiettivo è stato raggiunto, e l’identità della vettura è stata salvaguardata anche considerata l’aggiunta di numerose tecnologie innovative.

Il lancio commerciale è avvenuto in una data simbolo del calendario a stelle e strisce, il 4 luglio, per accrescere di significati l’evento: è ancora presto per conoscere i reali risultati, ma entro fine anno torneremo sull’argomento per scoprire cosa ha combinato questo mito!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


6 + uno =

Email
Print
WP Socializer Aakash Web