Peugeot Landtrek, un pick-up di grande sostanza

L’internazionalizzazione della gamma Peugeot, un processo attivo e vivace e in pieno svolgimento, passa anche attraverso modelli che se in alcune zone del pianeta vengono difficilmente presi in considerazione per la loro ridotta attitudine, trovano invece sbocchi consistenti in determinate aree, sulla base degli appositi studi di mercato.

Ne è un esempio lampante il nuovissimo Peugeot Landtrek, un pick-up che andrà a soddisfare tutti i requisiti fondamentali di questo settore da alcuni ritenuto di nicchia, ma che è invece per molti professionisti un vero punto di riferimento soprattutto per le condizioni nelle quali si trovano a lavorare.
Per queste ragioni, il Peugeot Landtrek sarà inizialmente commercializzato, entro la fine di questo 2020, solo in America Latina e nell’Africa subsahariana, due territori di elezione per le sue caratteristiche uniche.

Peugeot ha usufruito per la sua progettazione della collaborazione di diversi partner internazionali da tutti i continenti, giungendo così ad un modello totalmente nuovo nel suo segmento ed in linea con gli standard più avanzati. Parliamo di un mezzo da lavoro funzionale, robusto e resistente, che però ben si presta ad attività off-road durante il tempo libero e che non viene meno a istanze stilistiche ben precise e definite che lo caratterizzano in maniera innovativa, proponendolo con un design molto deciso.

Il suo aspetto si integra alla perfezione negli attuali codici del marchio francese, con un’imponente calandra verticale, firma luminosa ed ispirazione complessiva che riprende numerosi aspetti di altre versioni di serie ottimizzandoli ed irrobustendoli, per un efficace utilizzo in qualsiasi condizione, anche la più estrema.

La capacità di carico è uno degli altri punti a favore del Peugeot Landtrek, veicolo che va incontro a chi abbia consistenti necessità di trasporto offrendo il più spazioso cassone del suo segmento, oltre ad un cospicuo numero di accessori per la personalizzazione delle diverse configurazioni di carico.

Eppure in termini di comfort non manca nulla nemmeno a bordo, all’interno dell’abitacolo, che è stato progettato per essere modulare al massimo anche sfruttando l’ampiezza: gli acquirenti potranno scegliere la configurazione che meglio li soddisfa, ma avranno comunque ampio spazio di manovra per modificare l’assetto a seconda del numero di passeggeri o del carico da trasportare, per degli interni di prestigio che ripropongono numerose delle soluzioni viste sulle Peugeot di serie più in alto nella gamma degli allestimenti.

Infine, la gamma delle motorizzazioni, che ovviamente risponde a richieste abbastanza estreme considerata la mole del veicolo e gli usi ai quali è destinato.
Si potrà optare per il diesel 1.9 da 150 cavalli con cambio manuale GeTrag a 6 rapporti ed una rumorosità molto contenuta, oppure per il benzina sovralimentato da 2.4 con turbocompressore che eroga 210 cavalli.

La polivalenza di questo pick-up Peugeot gli consente di essere a proprio agio in qualsiasi condizione, e si rivelerà per i professionisti un partner estremamente solido!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


due × = 4

Email
Print
WP Socializer Aakash Web