DS3 Crossback E-Tense, il futuro elettrico

Il piacevole silenzio che deriva dalla guida di un’auto elettrica è solo una delle componenti di questa inevitabile rivoluzione, anzi transizione energetica che il Gruppo PSA ha messo in atto su tutti i veicoli della sua gamma, a partire dalla Nuova Peugeot 208.
Questo sguardo lanciato su un futuro elettrificato dell’automobile coinvolge anche il brand di lusso del gruppo, quello denominato DS, che ha presentato la DS3 Crossback E-Tense come brillante soluzione di stile ispirato all’haute–couture applicata all’automotive.

Il vantaggio di aver progettato una comune piattaforma multienergia capace di accogliere sia veicoli dal motore tradizionale che elettrici è evidente, perché consente di razionalizzare i costi e di offrire soluzioni articolate e convincenti: l’autonomia dichiarata per la DS3 Crossback E-Tense è di 320 km a piena carica secondo il ciclo di omologazione WLTP, con batterie che possono essere ricaricate in soli 30 minuti all’80% se collegate a colonnine da 100 kWh, mentre per la ricarica domestica servono circa 5 ore.
La libertà di movimento e il piacere di viaggiare rappresentano il fulcro di questa delicata strategia che ha compreso la direzione intrapresa dal mercato verso l’elettrificazione, anche se è presto per stabilire in quanto tempo e con quali volumi di adegueranno le richieste degli acquirenti.

Le virtù della DS3 Crossback E-Tense

Motore 100% elettrico non vuol dire oggi in nessun caso rinunce, ed al volante di questa DS lo si comprende al volo perché si scopre un’efficienza energetica di primissimo livello, supportata da una potenza di 136 cavalli. Non si scende a compromessi e non si rinuncia a nulla nemmeno in termini di abitabilità, perché la piattaforma consente di integrare al meglio le batterie senza sottrarre spazio ai passeggeri, e ci si sposta in totale assenza di rumori o vibrazioni scoprendo un comfort di viaggio inedito.
L’isolamento acustico è quello già assicurato dalla versione tradizionale DS3 Crossback, come abbiamo visto in un nostro precedente articolo, ma naturalmente la propulsione elettrica contribuisce a renderlo ancora più efficace, permettendo tra l’altro di scegliere 3 modalità di guida a seconda dei gusti e delle situazioni: Eco, Comfort e Sport, con quest’ultima che accresce all’istante la coppia e regala inattese soddisfazioni, il tutto in totale libertà di spostarsi dove e quando si vuole anche in presenza di blocchi della circolazione per motivi ambientali.

Tanto sfoggio di tecnologia fa il paio con degli interni se possibile ancora più sofisticati, ricchi di dettagli raffinati e sobri e con una gamma di materiali, sellerie e tinte in grado di soddisfare anche i più esigenti.
È uno sguardo fiducioso gettato sul futuro, perché la mobilità non può essere insensibile alle tematiche ambientali, ed un simile sforzo conferma la consapevolezza di tutto il Gruppo PSA in materia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ due = 9

Email
Print
WP Socializer Aakash Web